Scuola di musica

Solfamì – La musica è di tutti!

Solfamì è un personaggio disegnato da Peyo, il creatore dei Puffi: è un piccolo scudiero, con ambizioni da menestrello, che canta e suona ad ogni occasione, incurante dello scarso gradimento raccolto.
In un mondo in cui la musica è considerata soprattutto performance diviene fondamentale imparare a far emergere il Solfamì nascosto nel nostro intimo, capace di usare la musica come libera espressione di sé e strumento di comunicazione con gli altri, le finalità per cui essa stessa si è sviluppata come parte dell’intelligenza umana.

La “missione” della scuola di musica Solfamì – La musica è di tutti! è restituire alla musica il suo ruolo originario nelle relazioni e nello sviluppo della persona.

La cultura occidentale riconosce alla musica il titolo di forma d’arte, di fatto confinandola nell’ambito meraviglioso e, purtroppo, esclusivo, della performance, possibilmente “di qualità”. Cantare, ballare, fischiettare o tamburellare un ritmo con le mani quando si è in mezzo agli altri, solo perché abbiamo una musica in testa è considerato un comportamento quanto meno ridicolo, se non deprecabile, al di fuori di pochi contesti codificati.

Questo rende impossibile alla maggior parte delle persone esprimersi liberamente attraverso la musica e “tenere in esercizio” la propria musicalità, inducendole implicitamente a rinunciare ad una parte della propria intelligenza. L’attitudine musicale fa parte delle abilità di base dell’essere umano, esattamente come l’attitudine al linguaggio o al movimento o al pensiero logico, e così via.
Abbiamo bisogno della musica per essere pienamente noi stessi. Abbiamo bisogno della musica per esprimere le nostre emozioni liberamente. Abbiamo bisogno della musica per connetterci con gli altri, per comunicare ogni volta che le parole non si rivelano lo strumento migliore.

Solfamì desidera fornire a tutti, fin dalla prima infanzia, l’opportunità di riappropriarsi della propria musicalità e di condividerla con gli altri.

Leggi l’intervista a Paola Mangiarotti su freetimefor.me.

Guarda il servizio di Loretta Gregori (Telecolor) sui nostri corsi di Music Together, andato in onda nella puntata di Pianeta Bimbo del 26 novembre 2014 (l’intervista a Paola Mangiarotti segue quella al pedagogista Daniele Novara).